I RISULTATI DEL 1° MEETING CITTA’ DI BOLOGNA “MEMORIAL CARMEN LONGO”

 

 

Mai, come in questa occasione, gli assenti hanno avuto torto. Bologna è tornata, almeno per due giorni, una delle capitali del nuoto italiano. Non sono, infatti, mancati gli atleti di spicco ed interessanti risultati al 1° Meeting Città di Bologna “Memorial Carmen Longo”, organizzato dalla  DE AKKER TEAM di Bologna
Presenti, alla Piscina Olimpionica dello Stadio, tanti ospiti illustri, a cominciare dal Governatore della Regione Emilia Romagna, Stefano Bonaccini, passando al delegato dell’Assessorato allo Sport del Comune di Bologna, la Consigliera Comunale Roberta Li Calzi, al Presidente della FIN Regionale Pietro Speziali, al Presidente ASI Nazionale Claudio Barbaro e al Vice Presidente Nazionale ASI Tino Scopelliti e, ovviamente, alle sorelle Nicoletta ed Adele Longo.
Oltre 700 i nuotatori presenti in rappresentanza di 56 società sportive; dal momento che la maggior parte degli atleti ha disputato più gare, l’impressionante numero di atleti-gara è stato di 2340.
E’ stato un ottimo test di prova a solo due settimane dal “7 Colli” (Roma), dove avverranno le ultime convocazioni ufficiali per i Mondiali di Nuoto di Budapest 2017.

Bravi  gli atleti di punta della De Akker, che hanno ottenuto nella categoria Assoluti ben 5 vittorie, con Mattia Bondavalli nei 400 misti, Matteo Cinquino nei 200 dorso, Matteo Bertoldi nei 200 misti e Fabio Lombini nei 200 Stile e nei 100 Farfalla, ma la “zampata finale” viene dal Capitano della De Akker, Ivano Pizzolla, che ha ottenuto la miglior prestazione maschile, secondo la tabella FINA, sfoderando un ottimo 28”54 nei 50 rana, che gli ha permesso di vincere anche l’accoppiata 50+100.

Sempre nel settore maschile ottime prestazioni nei 50 stile e 50 delfino per Andrea Vergani che ha dimostrato, in questo meeting, di essere il re della velocità e Nicolò Bonacchi che ha fatto l’accoppiata 50 +100 dorso.

Miglior prestazione femminile e tempo eccezionale per Tania Quaglieri che si conferma, dopo aver vinto gli ultimi campionati italiani Assoluti dello scorso aprile, tra le più forti dorsiste in Italia, sfoggiando nei 100 dorso un bel 1’01”33, a soli quattro decimi dal suo personale. Tania, con questa prestazione, ha superato la pluricampionessa Italiana del delfino, Ilaria Bianchi, che ha ottenuto un buon 58.89 nei 100 delfino e la ranista della Nazionale, Martina Carraro, che si è fermata a pochi decimi dai tempi ottenuti agli assoluti di Riccione sia nei 50 rana, con 31”26, che nei 100 rana (1’08”24). Molto bene anche Aglaia Pezzato, velocista azzurra che conferma un buon periodo di forma, con 25”84 nei 50 stile e 55”63 nei 100 stile.

Non ci resta quindi che fare i complimenti al  Presidente Natalina Spanti, al Team Manager Alberto Vecchi e a tutti coloro che hanno contribuito al grande successo della manifestazione. Complimenti a tutti gli atleti che si sono spesi senza limiti in questa fantastica due giorni, per i risultati ottenuti e per l’impegno e la costanza che mettono ogni giorno in questo stupendo Sport. E poi non possono e non devono mancare i complimenti a tutti i coach,  per la loro professionalità e la passione con cui seguono tutti gli atleti; e infine  i complimenti a tutti i genitori degli atleti, che con amore e passione infinita, hanno accompagnato i ragazzi a questa due giorni, riempiendo gli spalti della piscina olimpionica dello Stadio di Bologna.

A tutti arrivederci al prossimo anno, con il 2° Memorial Carmen Longo!